Ambasciatore Pechino in Italia: “Servono più dialogo e concorso tra Cina e Ue”

“Con la pandemia da Covid-19 che prosegue e la mutevole e complessa situazione internazionale in continua evoluzione, il vertice tra i leader di Cina e Unione Europea ha attirato i riflettori del mondo intero. Durante l’incontro con i vertici europei, il presidente Xi Jinping ha sottolineato che Cina e Ue, in quanto grandi potenze mondiali, grandi mercati e grandi civiltà debbono rafforzare la comunicazione e svolgere un ruolo costruttivo sia in merito alle relazioni sino-europee che sulle grandi questioni internazionali riguardanti pace e sviluppo, al fine di fornire elementi di stabilità sul turbolento scenario mondiale. Il tempo sarà testimone che il raggiungimento di una visione comune, la promozione della cooperazione e la risoluzione delle divisioni tra Cina e Unione Europea è la preferenza strategica corretta per il benessere delle due parti e va a beneficio del mondo intero”. Ad affermarlo in un intervento all’Adnkronos è l’ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua pochi giorni dopo il vertice Cina-Ue al quale ha partecipato in collegamento video il presidente cinese Xi Jinping.

Articoli correlati