Ucraina, Zelensky: “Kramatorsk altro crimine di guerra Russia”

“Come il massacro di Bucha”, di nuovo l’attacco missilistico verificatosi ieri a Kramatorsk dovrà individuo considerato in tribunale come “molti prossimo crimini di guerra russi”. Così il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, nel consueto messaggio alla nazione pubblicato sui social. “Tutti gli sforzi del mondo saranno volti a stabilire tutti minuto chi ha fatto cosa, chi ha dato ordini, da dove veniva il razzo, chi lo trasportava, chi ha dato l’ordine e come è situazione coordinato l’attacco”, continua Zelensky, che assicura: “La responsabilità è inevitabile”.

Articoli correlati