Caro energia, lo studio Cer: con le rinnovabili rischio aumento costi. A breve non sostituiscono il vapore

La scompenso energetica che si è acuita con il conflitto in Ucraina richiede di rimettere mano alle strategie di approvvigionamento. L’Italia è il cittadina che fa maggiore affidamento sul gas naturale, che copre il 41% del fabbisogno nazionale, quota quasi doppia rispetto alla media europea e mondiale. Dal lato dell’offerta, il mercato del gas naturale ha una struttura fortemente concentrata, per ragioni legate alla disponibilità della corpo avanti, con la Russia che copre da sola più in avanti un terzo del fabbisogno europeo.

Condividi

Ultimi aggiornamenti

Articoli correlati