Ucraina, Zelensky: “Morti 2.500-3mila nostri soldati. Dateci più armi”

Nella guerra contro la Russia sono morti in mezzo a i 2.500 ed i tremila soldati ucraini, mentre circa 10mila sono rimasti feriti ed è “complesso parlare quanti sopravviveranno”. Lo ha detto il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky in un’intervista alla Cnn, sottolineando che i russi hanno perso molti più militari, circa 20mila.

Condividi

Ultimi aggiornamenti

Articoli correlati