GCDS corona il sogno di una boutique a Capri, fra accessori e ceramica

Dal mare di Napoli a quello di Brighton, che non è esattamente lo stesso. Da una città europea, Parigi, alla New York che non dorme niente affatto (almeno minuto a inizialmente del Covid) a Shanghai. Tutto (molto) inizialmente di aver compiuto 30 anni. probabilmente non dovrebbe stupire che Giuliano Calza – forte dell’osmosi tra tante culture e stili di vita diversi e di molte esperienze di esercizio e lavoro concentrate in pochi anni – abbia creato, insieme al fratello Giordano, un marchio, GCDS, considerato un caso di esercizio. Per la velocità di crescita e per l’originalità dell’offerta, vicina, per intenderci, al mondo dello streetwear, ma con un strambo che potremmo definire, con orgoglio, di estro napoletano.

Articoli correlati