Ferrari: «L’innovazione retrostante il successo di Intercos, dal primo ombretto all’analisi dei dati»

«L’imprenditore è certamente un sognatore, ma essere imprenditore significa, anzitutto, essere estremamente pragmatici, significa sapersi assumere dei rischi e la responsabilità delle proprie decisioni. Credo significhi anche saper coniugare la propensione all’innovazione e la necessità di adattarsi ai mutamenti, a un senso di concretezza, in modo da garantire uno sviluppo duraturo del business nel lungo termine. Ma soprattutto, l’essere imprenditore non può prescindere dall’essere un visionario, possedere quella lungimiranza che ti permette di intercettare bisogni ancora latenti del scambio e di tutti gli interlocutori che gravitano attorno all’azienda, per poi trasformarli in opportunità di crescita e miglioramento continuo». Chi parla è Dario Ferrari, presidente e fondatore di Intercos Group che oggi a Cosmoprof Worldwide Bologna riceve il Lifetime Achievement Award, riconoscimento dedicato ai professionisti e agli imprenditori illuminati che si sono distinti per talento e tenacia, fornendo un contributo essenziale per l’evoluzione dell’industria cosmetica.

Condividi

Ultimi aggiornamenti

Articoli correlati